Gli articoli Le Rose Mie

002. “Buon San Valentino 2015 – La rosa di cera LOVEXTROSE” (Lerosemie videoCollections)

Questa è la 2a collezione creata da LEROSEMIE, e riguarda la rosa di cera nata appositamente per regalarla il giorno di San VALENTINO all’amore della TUA vita.

Questa rosa fa parte della collezione di rose “EXTROSE”, e il suo nome è:

“LOVEXTROSE”

Una rosa vera incantata, con la cera, con la mia esclusiva tecnica “EXTROSE” per rivestire le rose vere con uno strato di cera colorata e profumatache rende resistente a lungo il bocciolo di una rosa così da poter ammirare la bellezza dell’apertura per lungo tempo, anche anni!!!

La magia della Rosa

La Splendida Magia della Rosa , con la sua graduale apertura, sboccia per innamorarsi e creare altre rose, questo è il senso della vita racchiuso in un bocciolo di rosa e nell’incantesimo della natura che la fa sbocciare.

Come si fanno le rose blu


Questo video ti fa scoprire come si fanno le rose blu.
Le rose blu si sono diffuse nei primi anni del 2000, per l’associazione al nuovo millennio a cui è stato attribuito il colore blu.
Per fare Le rose blu occorre avere delle rose bianche o di colore molto chiaro, rosa pallido, etc..
Dopo aver raccolto le rose si mettono per almeno un ora nell’acqua, per poi toglierle e farle leggermente appassire, il bocciolo deve essere morbido.
Quando la rosa è leggermente moscia si tolgono le spine e le 3-4 foglie dalla parte inferiore dello stelo.
Per rendere la rosa più pulita si tolgono anche i primi petali del bocciolo, per far rimanere i petali nuovi della rosa,

S.Rita da Cascia la santa della spina e della rosa – 22 Maggio

Santa RitaSanta Rita da Cascia, al secolo Margherita Lotti, nasce il 22 Maggio del 1381 a Roccaporena provincia di perugia, detta la santa della rosa e della spina, perché prima di morire chiese a un suo familiare di ritornare nell’orto della sua casa natale a Roccaporena poco distante da Cascia, e  portargli una rosa e due fichi. Il familiare, come dice la leggenda fosse sua sorella, obiettò perché in inverno non avrebbe trovato ciò che santa Rita le chiedeva.

Ma Santa Rita  insistette e così la sorella andò come da lei richiesto, e quando arrivo nella sua casa natale,  trovò nell’orto  una rosa rossa e poco distante la pianta di fichi con due frutti.